Roderic O’Conor

Roderic O’Conor

(Castleplunket 1860 – Nueil-sur-Layon 1940)

 

Mostra Impressionista: le Barc de Boutteville

 

Pittore e incisore irlandese

 

Nato nella Contea di Roscommon, Roderic O’Conor studiò pittura sin dai primi anni, frequentando la Metropolitan School of Art di Dublino, quindi la Royal Hibernian Academy, per passare poi all‘Ampleforth College nello Yorkshire e infine all’Académie Royale des Beaux Art di Anversa.

Decise quindi di acquisire ulteriore esperienza recandosi in Francia. Giunto a Parigi, e affascinato dalla pittura impressionista, non impiegò molto a decidere che il miglior punto di riferimento era Paul Gaugin ed il suo gruppo di amici e allievi che, varcando i limiti dell’impressionismo, stavano sperimentando il suo superamento.

 

Raggiunse così Pont-Aven in Bretagna, dove lavorò a stretto contatto con lo stesso Gauguin, con Émile Bernard, Armad Seguin, Paul Sérusier e gli altri membri della “scuola”. Passò così alla pittura post-impressionista esprimendosi con molta personalità e sperimentando spesso nuove modalità compositive e nuove tecniche. Espose per diversi anni al Salon d’Autunno.

O’Conor trasse una notevole ispirazione dal tratto pittorico di Van Gogh e dai cromatismi spesso arditi dei vari pittori della scuola di Pont-Aven, ma, a parte queste influenze del tutto tecniche, le sue opere mostrano sempre una particolare e spiccata personalità.

Nel 1883 si recò anche nel Sud della Francia, fra Nizza e Marsiglia, dove realizzò diversi paesaggi, marine e ritratti in interno.

© 2018 - Impressionisti a Catania