Henry Moret

Henry Moret

(Cherbourg 1856 – Parigi 1913)

 

Mostra Impressionista: le Barc de Boutteville

Si conosce assai poco della vita di Henry Moret sin quando fu arruolato nell’esercito nel 1875. Prestò servizio a Lorient, in Bretagna, e il suo comandante, Jules La Villette, fu il primo a notare il suo talento artistico. Finito il periodo di leva, La Villette lo presentò a Ernest Corroller, un insegnante di disegno e pittore di marine. Corroller insegnò al giovane Moret l’arte della pittura paesaggistica, prendendo come riferimento Corot e Courbet. Gli permise così di essere ammesso alla Scuola di Belle arti di Parigi nel 1876, dove Moret poté studiare sotto la guida di Henri Lehmann, Jean-Léon Gérôme e, dal 1880, di Jean-Paul Laurens.

 

Moret espose per la prima volta al Salon di Parigi nel 1880, presentando il quadro La plage de Locqueltas à marée basse. Côte de Bretagne. Durante il servizio militare, Moret aveva scoperto le coste meridionali della Bretagna e ne era rimasto colpito. Dipinse prevalentemente paesaggi bretoni, paesaggi della Normandia e anche vedute dei Paesi Bassi.

Nel 1888 giunse a Pont-Aven, attirato dalla presenza degli artisti che la frequentavano. Conobbe Paul Gaugin e si integrò facilmente nel gruppo di impressionisti di varie tendenze che lo seguivano, divenendo uno dei più interessanti artisti della Scuola di Pont-Aven. La sua pittura evolvette presto in direzione del Simbolismo. Quando Gauguin lasciò Pont-Aven nel 1891, Moret cominciò a sviluppare il suo stile. Nel 1895 strinse relazioni con Paul Durand-Ruel, proprietario di numerose gallerie a Parigi, Londra e New York ed appassionato di pittura impressionista. Ciò gli procurò una vasta clientela e una buona notorietà. Pittore prolifico, realizzò oltre 600 opere, molte delle quali esposte a Parigi e a New York.

© 2018 - Impressionisti a Catania