Gaston La Touche

Gaston La Touche

(Saint-Cloud 1854 – Parigi 1913)

 

Pittore, illustratore, incisore e scultore francese

 

Gaston de La Touche, detto anche Gaston La Touche nacque in una famiglia originaria dalla Normandia. Persuase i suoi genitori a prendere lezioni di disegno. All’inizio della guerra franco-prussiana la famiglia tornò in Normandia.

Nel 1875 fu ricevuto al Salone con il ritratto raffigurante Edmond Got, un attore dellla Comédie française. Tra il 1877 e il 1879, fece la conoscenza di Edgar Degas, di Edouard Manet, di cui frequentò l’atelier e di Marcellin Desboutin con i quali si riunì spesso al Café de la Nouvelle Athènes. Fu lì che fu presentato a Emile Zola, uomo che ammirava molto e per il quale realizzò le illustrazioni di diversi romanzi come L’Assomoir.

A partire dal 1880 produsse opere impregnate nello stile dei Maestri olandesi. L’anno successico presentò al Salone l’opera La Dame du cinquième.

Félix Bracquemond, suo amico e grande collaboratore, gli suggerì di arrichhire la sua tavolozza cromatica e si ispirò ai temi nell’ispirazione des Fêtes galantes de Watteau e delle scene di genere di François Boucher. Dipinse anche paesaggi e ritratti nello stile di Puvis de Chavannes, approddando ai suoi primi importanti successi al Salon della Société Nationale des Beaux-Arts .

Ricevette successivamente diversi incarichi per la decorazione della Mairie de Saint-Cloud nonché di alcune sale del Ministro della Giustizia a Parigi.

La sua casa fu sempre frequentata da amici e artisti come Charles Gounod, Edouard Louis Dubufe, Edouard Detaille, Marcellin Desboutin, Paul-César Helleu, Jean-Louis Forain, Félix Bracquemond e Edmond Rostand per citarne solo alcuni. Fu nominato membro della Società degli Artisti Francesi nel 1883.

© 2018 - Impressionisti a Catania