Mary Cassatt

Mary Cassatt

(Pennsylvania, 1844, Francia 1926)

 

Mostre impressioniste: 1879, 1880, 1881, 1886

 

Pittrice e disegnatrice americana.

 

Figlia di un ricco uomo d’affari, discendente degli Ugonotti francesi scappati in America a metà del Seicento, Mary Cassatt mostrò, sin da giovanissima, la sua predisposizione per il disegno.

Nel 1861, si iscrive ad un corso di pittura, presso la Pennsylvania Academy of Fine Arts di Philadelphia, che la introduce alle basi del disegno e della pittura.Terminati gli studi, spinta dall’esigenza di esplorare altrove l’universo artistico, si trasferisce a Parigi, fulcro del dibattito artistico europeo.
Qui, nel 1877, Mary incontra il pittore Edgar Degas che la introduce nei circoli culturali e artistici del tempo, dove conosce il gruppo degli Impressionisti, ai quali si unisce. Mary si rivela, da subito, una collaboratrice decisamente preziosa per il gruppo, fornendo un valido supporto per la promozione delle opere impressioniste negli Stati Uniti.

Grazie alle sue doti imprenditoriali, la pittrice arricchisce il mercato statunitense con opere di Manet, Monet, Morisot, Renoir, Degas e Pissarro.
Come artista, Mary espone in quattro delle otto grandi mostre organizzate, a Parigi, dagli Impressionisti (1879, 1880, 1881 e 1886), ma rifiuta l’invito offerto per la quinta, nel 1882, per spirito di solidarietà verso l’amico Degas che non partecipa.
Dagli Impressionisti Mary assimila l’interesse per la pittura che riproduce aspetti della vita quotidiana, invece che episodi ispirati al sentimentalismo tardo romantico, all’epoca tanto in voga.

Ma al tema del paesaggio, molto amato dai suoi colleghi, Mary preferisce dedicare i suoi soggetti iconografici al tema materno della cura filiale.
Una scelta tematica dettata dall’esigenza di enfatizzare, insieme al gratificante legame affettivo madre-figlio, l’impegno di quel rapporto privilegiato, la realtà gravosa di un compito che ricade, esclusivamente, sulla donna, naturalmente votata a ricoprire questa occupazione educativa.
Ma i tratti salienti della sua pittura sono la semplicità e la chiarezza nella narrazione, la composizione rigorosa con le figure dalle linee morbide e leggere, la capacità evocativa.

Mary Cassatt si distinse sempre per lo stile complesso e strutturato e per una lucida introspezione pittorica.

 

© 2018 - Impressionisti a Catania